Oiran, la cortigiana di Yoshiwara a Edo | 花魁

by Jessica | Juliet in Zena
2,7K views
(^ω^)
Reset

Oiran, bellezza per pochi

Le Oiran (花魁) furono le cortigiane d’alto rango del quartiere di piacere di Yoshiwara a Edo.

Si distinguevano dalle prostitute comuni per la grande bellezza, la cultura che consentiva loro di dialogare e intrattenere gli uomini più colti del paese e la capacità di eccellere in tutte le arti

Profonde conoscitrici di calligrafia, cerimonia del tè, musica classica, poesia giapponese, Go e shamisen, divennero presto degli idoli isolati dal resto della società.

I loro abiti, sempre più ricercati e complessi, e le ricchissime acconciature fecero tendenza, dando vita a nuove mode cittadine.

Carta giapponese, chirimen washi

Yoshiwara | 吉原

Istituito nel 1618, Yoshiwara è stato il principale quartiere di piacere autorizzato di Edo (odierna Tōkyō).

Date-hyōgomage | 伊達兵庫髷

Date-hyōgomage era l’acconciatura caratteristica delle Oiran e il loro elemento più distintivo.

Nota per essere particolarmente voluminosa e arricchita da un lussuoso set di forcine e pettini che la facevano sembrare una farfalla con le ali spiegate.

Nukiemon | 抜き襟

Nukiemon è uno dei modi di indossare gli abiti giapponesi, con lo scollo posteriore morbidamente aperto e abbassato.

Il risultato è conferire alla figura un aspetto più seducente e ammaliante.

Opera Oiran

Oiran di Noriko Maruyama (2023). Cortigiana d’alto rango del quartiere di piacere di Yoshiwara.

花魁 | 丸山典子

Chirimen Washi | 18x15x31 cm

Collezione Washi-Ningyō Project Italia

 

Potrebbe interessarti anche

JESSICA | JULIET IN ZENA
Dall'Asia al Pacifico (con sconfinamenti), racconto e illustro culture e angoli di mondo tra pensieri scompigliati, progetti e litri di tè + curo la collezione del WASHI-NINGYŌ PROJECT